Thursday, September 20, 2007

Maciste si legge anche al contrario

Finalmente è stato stampato il libro!
Una volta terminate tutte le 176 pagine si può rileggerlo al contrario, ma solo per diletto.

11 comments:

Marco said...

Fantastico, quindi in realtà è come acquistare un volume di ben 352 pagine!

Simone said...

Felice di aver scoperto "Maciste", anche se solo adesso, in colpevole ritardo... gran cosa aver pubblicato un libro! Ora spulcio il blog, contento anche di leggere che abbiamo in comune, oltre alla passione per il fumetto, anche la città.

Buk.kame said...

grande!
è stato bello rincontrarti dopo tutto un bel po' di. non l'ho ancora finito di leggere Maciste,
volevo dirti che la copia che ho regalato è stata graditissima!

a presto!
Luca

Stefano Misesti said...

Ciao Marco,
se poi lo leggi riflesso nello specchio le pagine sono ancora di più!

Stefano Misesti said...

Ciao Simone,
Non si è mai in ritardo nel leggere Maciste...
Como città laterale!

Stefano Misesti said...

Ciao Luca,
Ci rivediamo senz'altro a Lucca.
Mi sono letto Ferragosto... molto bello!
Saluti laterali!

Daniele said...

Ciao! Sono un tuo fan dai tempi di Boreto, seguo il tuo blog, maciste e tutto il resto - laterale e non. Ora che sono diventato redattore di una nuova rivista cartacea, Lab - che secondo me è bellissima - mi piacerebbe ospitare un tuo contributo sulle nostre pagine. Non trovo però la tua mail. Spero in un una tua risposta, ma con moderazione.

daniele.vecchio@inwind.it

nuvole in viaggio said...

bella notizia l'uscita del libro, al prossimo giro in fumetteria non me lo lascerò sfuggire. è la tua dolce metà la cavia che si presta alla lettura ribaltata nella foto?
ciao
gastone

Niccolò said...

Alessandro Dezi mi ha invitato a partecipare a questa lodevole iniziativa.
Personalmente ho molta fiducia in Mr. Dezi ed aiutarlo nell' impresa mi sembra proprio una cosa da fare!
Aderite numerosi.
Di seguito trovate il comunicato stampa, mi raccomando disegnate, disegnate e fate pensare!

“CHILDREN NO MORE”
Mostra a fumetti contro la violenza sui minori

“CHILDREN NO MORE” sarà una mostra dedicata alla violenza sui minori. Sarà organizzata da Alessandro Dezi, e Fiorenza Filippi, per conto dell’Associazione Onlus “Karibu”, (www.karibuonlus.it) che si occupa di missioni umanitarie nei paesi in via di sviluppo. Diversi sono i progetti già avviati e in fase di realizzazione in Tanzania e Perù, come adozioni a distanza, istruzione, edificazione di strutture, promozione dell’artigianato e dell’imprenditoria autoctona, con cifre spesso davvero ridicole per gli standard occidentali.
La mostra è prevista per la primavera del 2008, salvo imprevisti. Il tema è: la violenza sui minori, in ogni sua possibile accezione (bambini soldato, lavoro minorile, prostituzione, violenza sui minori, ecc.). Il progetto sarà quello di inaugurare a Colleferro (Roma) per poi renderci itineranti in diversi posti d’Italia, per almeno i due anni successivi. Lo scopo è quello di reperire fondi per sovvenzionare i progetti umanitari: fondi che andranno interamente devoluti (né gli organizzatori, né l’associazione tratterremo un solo euro, nemmeno per coprire le spese che saranno interamente sostenute dai soci).

Contiamo di coinvolgere nel progetto autori noti e non, professionisti o esordienti. E, comunque, tutti quelli che vorranno aderire, con nostro sommo piacere.

Gli artisti partecipanti potranno interpretare il tema come meglio ritengono opportuno. Le illustrazioni possono essere in bianco/nero o a colori. L’opera, con risoluzione 300 DPI, può essere inviarla sin d’ora esclusivamente via telematica all’indirizzo mail: childrennomore@yahoo.it

Non chiederemo tavole originali (non possiamo permetterci di pagare un assicurazione per le tavole esposte) ma provvederemo ad effettuarne stampa in alta definizione da esporre.

Il termine ultimo per inviare le opere è inderogabilmente il 31/01/2008.

Verrà creata una mailing list mediante la quale terremo tutti gli autori partecipanti in costante aggiornamento sull’evolversi del progetto.

Vi ringrazio per l’attenzione.

Saluti

Alessandro Dezi

Wendy said...

Buona giorno,

Io sono Chu-chun Teng.(小筑珺)
Come stai?
I sometimes come to your blog but I can't read Italian.Do you live in Taipei city with 耀紅 now?
Do you still teach in illustration workshops?
I just started to learn a little Italian this semester.

ArrivederLa!

my new e-mail:
chuchunwt11@hotmail.com
Hope to be in touch with 耀紅~

Stefano Misesti said...

Ciao Wendy!
Now 耀紅 and I, we live in Italy... but this december we go back to Taiwan for 3 months.
I continue drawing my illustrations and comics, I think that this year I don't teach.
I am happy you start learning italian, when i go back to taiwan we can speak in italian (possiamo parlare in italiano).
耀紅 got your new email. She'll send you an email very soon. Ciao Ciao,
a presto.